Home / Notizie / Danza Sportiva / Europeo WDSF: Oro ai Russi, con l’amaro in bocca per l’Italia

Europeo WDSF: Oro ai Russi, con l’amaro in bocca per l’Italia

Spread the love

Campionato EuropeoAndrey Zaytsev e Anna Kuzminskaya Campioni Europei 2013

Il campionato Europeo WDSF Danze latino americane, a Krasnodar ha decretato una nuova coppia campione d’europa. Andrey Zaytsev e Anna Kuzminskaya,  conquistano in casa il loro primo titolo Europeo, superando i nostri connazionali, detentori del titolo, Aniello Langella e Khrystyna Moshenska. Di seguito la classifica dello European Latin. 

I campioni del mondo, gli italiani Nino e Khrystyna hanno sono arrivati primi in Samba e Cha cha cha e secondi in Rumba, Paso Doble e Jive. Trasferta amara iniziata già con nervosismo per lo smarrimento del bagaglio in aeroporto, per i due campioni d’italia.

Campionato Europeo 2013

1. Andrey Zaytsev – Anna Kuzminskaya, Russian Federation
2. Aniello Langella – Khrystyna Moshenska, Italy
3. Gabriele Goffredo – Anna Matus, Moldova
4. Marius-Andrei Balan – Nina Bezzubova, Germany
5. Valentin Voronov – Alina Imrekova, Russian Federation
6. Charles-Guillaume Schmitt – Elena Salikhova, France

13° posto (solo nei 24) per la seconda coppia italiana Vincenzo Mariniello e Sara Casini. 

Spiccano i nomi delle due coppie rappresentanti la Danimarca, entrambe formate con cavalieri Italiani che hanno conquistato la finale:

7° Umberto Gaudino – Louise Heise Denmark

10° Andrea De Angelis – Frederikke Norgaard Denmark

La classifica è stata decretata dal seguente pannello di giudici:

Juris Arajs Latvia A
Katarina Baluchova Slovakia B
Andrea Beer Germany C
Trine Dehli Cleve Norway D
Keith Clifton England E
Carmen Martin de Jorge Sanchez Spain F
Sergej Milicija Bosnia-Herzegovina G
Victor Nikovskiy Russian Federation H
Alberto Rodrigues Portugal J

Redazione

Redazione
La redazione di infoDANZA è composta anche da TE! Puoi parteciapre inviando notizie, comunicati e divulgando i nostri articoli.

12 commenti

  1. La terribile legnatona presa dalla coppia “Aniello Langella / Khrystyna Moshenska”, ovviamente non è stata causata dal nervosismo per la “perdita” dei bagagli, ma soprattutto per la “perdita” della qualità di ballo che Ninetto possedeva prima di cambiare la sua grande e famosa maestra Carolyn Smith. Bisogna riconoscere che è stata lei ad insegnare a NInetto le danze latine fin da quando era bambino, ed il primo mondiale (vero e meritato) Langella lo vinse nella JUNIOR. Carolyn era riuscita a tirare fuori il potenziale di Ninetto e farlo diventare un ballerino molto forte. Purtroppo, Ninetto, invece di avere pazienza e attendere per migliorare e tentare di vincere meritatamente un vero mondiale amatori come fece Stefano Di Filippo (altra “creatura” di Carolyn Smith, ed è l’ultimo italiano che ha vinto per meriti un vero campionato del mondo amatori latini) si è lasciato abbindolare come un cretinetto, si allontanò dalla Smith e finì nella trappola di DRACULA.
    Risultato? Adesso quando balla è inguardabile, e somiglia a Dracula in maniera pazzesca, e la cosa più atroce è che tra un po’ di tempo ne sarà la copia perfetta. In effetti, chi ha talento (come Ninetto) impara subito bene tutto ciò che gli viene “insegnato”, e quindi, presto vedremo in pista Dacula 2: un latinista che sembra paralitico!
    Ha perso tutta la tecnica e la grazia che Carolyn gli aveva trasmesso in tantissimi anni di lavoro, e si è riempito di gravissimi difetti irreversibili.
    Caro Ninetto, ti parlo onestamente, perchè sono una persona onesta e amo la danza sportiva pulita. Non ti sentire offeso dalle mie parole, semmai fanne tesoro per cercare di liberarti da questa trappola infernale in cui sei caduto. E in questa trappola sei caduto (si dice) anche per colpa della tua ballerina (molto scadente nel ballo) che ti incoraggiato a stare con Dracula.
    Lo so che il mondiale amatori latini che hai vinto non ti ha trasmesso l’orgoglio e la gioia infinita che invece ha avuto Stefano Di Filippo quando lo ha vinto lui.
    Il mondiale di Stefano è stato vero (perchè veri e forti erano i partecipanti) e meritato senza Dracula (o simili animali frodatori).
    Il tuo mondiale, caro Ninetto, è inutile nasconderlo, lo sanno tutti e tu meglio degli altri, non è stato un vero mondiale, ma una Draculeata. E forse, sotto sotto, provi vergogna.
    Caro Ninetto, in questo europeo, Dracula non ha potuto aiutarti come doveva (forse è ancora “dolorante” da quando Mirko Gozzoli lo ha messo a 90 gradi assieme ai suoi miserabili discepoli) ed è stata una mezza Draculeata. Comunque, va detto che Il 2° posto è già troppo per come stai ballando. Certo, per uno che ha vinto un mondiale è una vergogna e fornisce la prova che non sei un vero campione ma una CIOFECA come tutti i campioni servi del Conte Dracula.
    Però, se tu avessi continuato a studiare con la grande Carolyn, avresti vinto solo ed esclusivamente per la buona qualità del tuo ballo (senza bisogno di Dracula) e con tutto il nervosismo per lo smarrimento dei tuoi bagagli!
    Prima di concludere, vorrei dire una cosetta per la coppia “Vincenzo Mariniello / Sara Casini”, vicecampioni italiani (si fa per dire).
    Sono due figli di Dracula che in assenza di papà gli fanno un culo così. E si è visto in questo europeo che li hanno sbattuti nei 24 (un misero 13° posto).
    E poi, tutti conoscono Vincenzino, un poveretto che da sempre balla a scrocco. Ricordate quando ballava con la figlia del maestro Sergio Cogno? Roba da film!
    Per ora mi fermo quì.
    Buona domenica.

  2. Capisco che la redazione, seguendo l’ideale della LIBERTA’ DI PENSIERO, pubblichi i commenti di tutti, ma mi pare di capire che comunque c’è -o almeno dovrebbe esserci – una censura o “cernita” del contenuto dei commenti.
    Mi chiedo perchè i commenti di questo NESSUNO che si nasconde dietro al Nome Utente KKKK possano essere sempre pubblicati anche se arbitrariamente INSULTANO CHIUNQUE …. anzi NON chiunque, ma CHI NON E’ DELLA SUA “PARTE”.
    Si, PARTE, perchè non è un giudizio personale su delle performance (CHE E’ SEMPRE LIBERO , CONSENTITO E ACCETTATO VISTO CHE SI TRATTA DI EVENTI CHE SONO APERTI AL “PUBBLICO”), ma un giudizio arbitrario su un GRUPPO! Quindi CHIUNQUE NE FACCIA PARTE LUI SI LANCIA IN CONTINUI INSULTI DI OGNI GENERE (INDIPENDENTEMENTE DALLA VERA QUALITA’ E VALORE DEI BALLERINI!!!!)
    Sono convinta che ognuno abbia la libertà di esprimere i propri giudizi, ma COME GIA’ FECI PRESENTE TEMPO ADDIETRO (SEMPRE CON DEI POST RIFERITI A COMMENTI DI CRIK E KKKK), un conto è esprimere un giudizio e un conto è INSULTARE!
    Io utilizzo INFODANZA per tenermi informata su uno SPORT e mi FA SCHIFO LEGGERE CONTINUAMENTE LE BADILATE DI BILE CHE STO’ POVERETTO DI KKKK LANCIA IN UNA SOLA DIREZIONE.
    NON PERCHE’ E’ QUALCUN ALTRO A VINCERE, TU POVERETTO CHE NON CE LA FAI, DEVI METTERTI A INSULTARE: CHI GAREGGIA GAREGGIA PER VINCERE, MA SE PERDE DEVE STRINGERE I DENTI E RIMETTERSI A LAVORARE PER CONTINUARE A LOTTARE PER LA VITTORIA.
    CHI VUOLE VINCERE DEVE ACCETTARE ANCHE LA SCONFITTA … SENO’ DEVE “ASTENERSI”.
    QUINDI KKKK , ASTIENITI!! ASTIENITI DAGLI INSULTI O CAMBIA BACHECA SULLA QUALE SFOGARE LE TUE FRUSTRAZIONI.
    HAI RESO!
    BASTA!!

    Ramona

  3. volevo scrivere “PERCHE’ E’ QUALCUN ALTRO A VINCERE, TU POVERETTO CHE NON CE LA FAI, DEVI METTERTI A INSULTARE …….”
    senza il NON iniziale
    COMUNQUE IL CONCETTO ERA CHIARO COMUNQUE!!

  4. volevo scrivere “PERCHE’ E’ QUALCUN ALTRO A VINCERE, TU POVERETTO CHE NON CE LA FAI, DEVI METTERTI A INSULTARE …….”
    senza il NON iniziale
    COMUNQUE IL CONCETTO ERA CHIARO LO STESSO!

  5. I miei commenti che tu ritieni offensivi, sono invece una triste realtà.
    Lo confermano ampiamente le famose sentenze della Giustizia Sportiva (radiazioni, squalifiche ecc. ecc.) che hanno confermato i metodi criminali (noti a tutti) messi in atto da delinquenti (ferro, parrucca, dracula, pino ecc. ecc.) che per te sono invece persone perbene. Evidentemente appartieni alla CRICCA (uso il termine che ti piace così tanto che addirittura l’hai scelto per il tuo nickname). D’altronde, “l’associazione a delinquere” è una “cricca” o un “gruppo” con finalità criminose). Forse ti piace di più il termine COSCA? Cambia il nome ma non la sostanza.
    Se tu avessi letto con attenzione tutte le pagine delle citate sentenze, avresti evitato di scrivere il tuo strampalato intervento. Evidentemente ti ho toccato qualche nervo scoperto e non hai resistito al dolore.
    A volte, alcuni “dolori curiosi” insospettiscono l’Autorità Giudiziaria, e decide di chiarire la causa di tali malesseri. Quindi, convocano i “sofferenti” per ascoltarli. Ad esempio, i Carabinieri e la Magistratura di Rimini (o di altre località) potrebbero convocarti per un approfondimento sull’attività criminale di Dracula, visto che il tuo commento strampalato è solo una sgangherata difesa al re della frode sportiva.
    Ovviamente sei un servo/a di Dracula (forse sei la sua cara domestica? il suo caro domestico? o sei il fratello del domestico?), e ciò è sufficiente a ritenerti, come tutti i servi del conte, a forte rischio di galera.
    Buona notte.

  6. Ho sbagliato a definirti POVERETTO …. così ho solo offeso i POVERETTI!!

  7. Caro kkk, leggere i tuoi commenti è molto triste.. ma aihmè è la pura verità..! spero siano di aiuto a chi (e sono ancora molti) ha le “fette di prosciutto davanti agli occhi” e viene illuso e derubato in continuazione!
    Detto questo sarei molto curiosa di sapere di cosa ne pensi delle dame di questa finale (in particolare vogliamo parlare del 2° e 3° posto??).
    Secondo il mio gusto e per come idealizzo una ballerina di latino americani, non hanno un minimo di eleganza e femminilità, ma d’altronde non avendo un buon esempio non si può pretendere gran che.
    Concordo con te su quanto affermi di Carolyn e aggiungo che le dame che studiano da lei sono tra le migliori al mondo!

  8. Leggendo l’Organigramma del Settore Tecnico Nazionale della FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva del CONI) ho pensato ad uno scherzo (un pesce di aprile in ritardo). Non sembra, ma Christian Zamblera, attuale presidente FIDS, è anche spiritoso e si dice che gli piacciono i pesci di aprile. Purtroppo non è uno scherzo, ma è tutto vero: si tratta di un orribile oltraggio allo Sport e alla Giustizia (Sportiva e Ordinaria).
    Ho pensato ad uno scherzo perchè non avrei mai immaginato di vedere la COSCA “quasi” al completo, inserita nell’Organigramma in questione. Non ci credete? Eccovi il link:
    http://www.federdanza.it/index.php?option=com_content&task=view&id=61&Itemid=83
    Siamo davanti ad una sfida oltraggiosa lanciata ai Carabinieri e alla Magistratura (di Rimini in particolare) impegnati a combattere la frode sportiva che si pratica da tanti anni nella FIDS , e che ha raggiunto livelli impressionanti.
    Tale Organigramma è un nuovo oltraggio anche alle decine di migliaia di ballerini (atleti del CONI) che praticano la Danza Sportiva con grande amore e grande rispetto delle sacre regole dello Sport.
    E’ incredibile quello che è successo. Veramente da non credere.
    E’ come se il Presidente del Consiglio dei ministri nominasse “Totò Riina” questore di Palermo.
    E’ un esempio estremo che serve a dimostrare la criminalità mista a follia di chi, senza alcun timore, ha concepito l’attuale Organigramma del Settore Tecnico Nazionale FIDS.
    Spero con tutta l’anima che il Procuratore Capo della Repubblica presso il Tribunale di Roma (anche con l’aiuto della Procura di Rimini che ha eseguito le indagini sulle frodi sportive compiute nella FIDS in questi anni) esamini tale fatto che è di una gravità terrificante sul piano morale e giuridico.
    Solo vedere alcuni nomi in tale Organigramma, vengono i brividi. Basta leggere le due famose sentenze del 2011 della Giustizia Sportiva FIDS (che hanno radiato anche l’ex presidente federale “ferruccio galvagno”) per conoscere (direttamente e indirettamente) i nomi di tutti coloro che hanno violato il regolamento di giustizia FIDS, gli Statuti FIDS e CONI, e la Legge penale, per giustificare questi brividi. Per chi volesse leggere le due citate sentenze e constatare che non sto scrivendo nè sciocchezze e nè diffamazioni, riporto i link delle due sentenze:
    http://www.federdanza.it/images/giustizia/2011_SENTENZA_PROC__DISCIPL_37_10.pdf
    http://www.federdanza.it/images/giustizia/2011_FIDS_SENTENZA_CAF_2011.pdf
    Zamblera, dopo nove mesi esatti dalle elezioni nazionali FIDS 2012, ha partorito questo mostro che ha “concepito” con il suo grande amico, l’ex presidente radiato Fids “ferruccio galvagno” e soci.
    E adesso, cosa bisogna fare?
    Disertare qualunque competizione autorizzata e organizzata dalla Federazione (la legge consente a tutti i tesserati di partecipare a qualunque gara fuori dal circuito della FIDS) ed attendere che la COSCA venga sgominata dai Carabinieri e dalla Magistratura!
    Isolare i delinquenti e lasciarli gareggiare da soli tra di loro!
    Preciso per chi avesse dubbi: un BALLERINO TAROCCATO che scende in pista e sa di rubare i risultati agli atri è un vero DELINQUENTE!
    E, a maggior ragione, sono DELINQUENTI anche i loro TAROCCATORI.
    La FIDS, da sempre “stella polare” della Danza Sportiva Mondiale, si è ridotta ad un lurido TAROCCHIFICIO che rende ai FRODATORI montagne di milioni di euro l’anno (rigorosamente in nero).
    Tanto per rendere l’idea, CALCIOPOLI è una stupidaggine se confrontata con DANZOPOLI.

    Per Rosa:
    Chi “opta” per la “frode sportiva” non si preoccupa minimamente di tecnica, di eleganza o altro. Per i tarocchi, sono soltanto bazzecole (quisquilie, direbbe Totò). Chi ha il risultato garantito dalla frode non può provare alcuna emozione. E’ ovvio! Anzi, quando viene premiato, fa dei sorrisi forzati che sembrano smorfie per mascherare la vergogna del furto. Hai visto mai un taroccato con le lacrime sul viso per la gioia di una vittoria? Mai, sarebbe innaturale emozionarsi per un risultato rubato.
    Perciò, cara Rosa, il ballerino taroccato non avvertendo l’emozione infinita che trasmette la danza, non si accorge nemmeno se sta ballando con una ballerina pietosa sia come ballo, sia come femminilità. Può essere anche mostruosa, non gliene frega nulla. Il tarocco sa che lui stesso fa schifo quando ballo, ma non si preoccupa affatto. Il tarocco acquista risultati e titoli, non li conquista. Tutto quì.
    Spero di essere stato chiaro.
    Ciao

  9. E’ mia intenzione preparare una “documentazione” su questioni riguardanti “soggetti” che fanno parte (anche indirettamente) del nuovo Organigramma del “Settore Tecnico Nazionale Federale FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva del CONI)”. Ovviamente, non mancheranno le sentenze della Giustizia Sportiva FIDS che hanno deliberato nel 2011 le famose radiazioni (ai frodatori: l’ex presidente nazionale “ferruccio galvagno”; l’ex consigliere federale “nicola cuocci”; l’ex coordinatore nazionale del settore arbitrale “roberto flemac”) e le famose sanzioni della inibizione da ogni attività federale per 5 anni (che è il massimo della sanzione prevista dal regolamento di Giustizia dopo la radiazione) inflitte ad altri tre frodatori (il frodatore nonchè NUOVO Coordinatore Tecnico Nazionale Federale “DANIELE TONDON”: avete letto bene; la frodatrice ex consigliera federale “ALESSANDRA VALERI”, storica partner e collega di “lavoro” (vedere sito http://www.roccattivaleri.it ) di “SERGIO ROCCATTI” uno dei tre moschettieri dell’attuale Direzione Tenica Nazionale FIDS”: avete letto benissimo; il frodatore ANGELO TECCHIO).
    Poi ci sono tanti altri squalificati minori. Comunque, l’elenco completo e relative annotazioni personali, sarà presente nel mio “documento”, che sarà recapitato, ovviamente, alla Giustizia Ordinaria e Sportiva, e a tutti gli altri Organi da cui dipende la FIDS:
    Al ministro per i beni e le attività culturali; al presidente del CIO (Comitato Olimpico Internazionale); al presidente del CONI ( Comitato Olimpico Nazionale Italiano).
    Per conoscenza, una copia del mio “documento” penso di inviarla al Sindaco del Comune di Casazza (un paesino di circa quattromila anime, in provincia di Bergamo), dott. Giuseppe Facchinetti, visto che il responsabile numero uno di questa mostruosità (l’organigramma del nuovo settore tecnico nazionale federale della FIDS) è il suo assessore al bilancio, Christian Zamblera, e che per disgrazia dei ballerini è anche il presidente FIDS da luglio 2012 (eletto “democraticamente” come spiegherò meglio nel mio “documento”). In questo periodo, la trasparenza e la morale sono particolarmente sentiti, per cui, ritengo di fare cosa gradita al dott. Facchinetti.
    Per gli amanti della geografia (fisica e politica) riporto il sito ufficiale del Comune di Casazza:
    http://www.comune.casazza.bg.it/am/am_p_giunta_elenco.php?x=6951ec46a99bda81981d8caaa0094502
    Nel mio “scritto” che, come precisato all’inizio, sto pensando di preparare, mi limiterò a riportare dati oggettivi facilmente verificabili e/o deducibili. Eviterò giudizi e commenti personali.
    Saranno i destinatari di tale “documento” a trarre le conclusioni, ed eventualmente a prendere, relativamente alle proprie competenze, gli opportuni provvedimenti.
    Saluti

    • vai avanti kkk, a questo punto ci vogliono dati certi,non “si dice oppure ho sentito dire” se hai dati certi pero’ ricordati di non mandarli alla fids mi raccomando altrimenti il tuo dossier va a finire nel cestino, giusto presentarlo al cio e al coni meglio se presentato a mano, poi invito altre persone che hanno documenti certi li possono portare al coni piu’ documentazioni ci sono meglio e’, secondo la mia modesta opinione il commissariamento doveva durare minimo 2 anni, allora forse dico forse qualcosa sarebbe cambiato,qui non parliamo di sport inteso come sport ma di un business milionario, sai che divertimento quando al prossimo anno la fids perdesse il 30% di tesserati, forse e’ molto meglio che disertare le gare, comunque mi sto rendendo conto che il sistema impera e purtroppo e’ piu’ forte di prima,per debellarlo ci vogliono pazienza e coraggio,se molliamo e’ finita!

  10. La pluricampionessa mondiale ed olimpica di canoa, Josefa Idem, è dal 28 apriile 2013 il nuovo Ministro per le pari opportunità, dello sport e delle politiche giovanili nel nuovo Governo della Repubblica Italiana.
    Per avere un’idea precisa e completa circa la grandiosità di questo straordinario personaggio, è utile leggere su Wikipedia la pagina:
    http://it.wikipedia.org/wiki/Josefa_Idem
    E’ con immensa gioia che tutti gli sportivi onesti (gli atleti in primis) hanno accolto la notizia.
    Ovviamente, di ciò non possono gioire Christian Zamblera (presidente FIDS – Federazione Italiana Danza Sportiva del CONI) e tutti i suoi amici frodatori (condannati dalla Giustizia Sportiva nel 2011, e frodatori resteranno anche in presenza di eventuali atti di clemenza come l’amnistia e la grazia. Un ladro o frodatore – delinquente a tutti gli effetti – rimane ladro anche se ha scontato la “pena” o è stato amnistiato o graziato, e non lo si può mettere a fare la guardia dove ha rubato per anni!) che ha voluto nel nuovo organigramma del settore tecnico nazionale della FIDS, offendendo non solo la Danza Sportiva, ma tutto lo Sport italiano. Ma si sa, i vermiciattoli venduti non provano vergogna. Si vergognano, si pentono e piangono disperati solo quando vengono arrestati.
    Una semplice riflessione:
    se un pedofilo viene condannato per aver violentato un bimbo, dopo aver scontato la pena, mica viene messo a lavorare in un asilo nido! Ci sono tanti altri lavori che può fare: zappare nei campi, togliere l’immondizia dalle strade e via discorrendo.
    Per analogia, non è umanamente e moralmente ammissibile che dei frodatori condannati dalla Giustizia Sportiva FIDS siano inseriti nell’organigramma (addirittura nei posti di comando!) del settore tecnico nazionale della stessa FIDS, anche se hanno scontato la squalifica, o siano stati amnistiati o graziati dal vermiciattolo. Oltretutto, c’è l’aggravante che la FIDS è una Federazione Sportiva Nazionale dilettantistica del CONI, e per Statuto e per Legge, non ha scopo di lucro. Quindi, in assenza di retribuzione (perchè proibito dagli Statuti e dalla legge), per quale arcano motivo dei frodatori (cioè dei delinquenti) sono stati reinseriti nello stesso “posto” dove hanno frodato per anni i ballerini? E’ una bella domanda! Sei d’accordo Zamblera, presidente dei miei co…ni!?
    La risposta è univoca ed immediata:
    “L’ARRICCHIMENTO ILLECITO ATTRAVERSO LA FRODE SPORTIVA”.
    Zamblera, e i nuovi “appalti” e “concorsi” che stai (state) programmando in FIDS, a che punto sono? Ho una brutta sensazione, ma questo è un altro argomento delicato (ovviamente si tratta sempre di soldi in grande quantità) che merita inevitabilmente un’attenta analisi da chi di competenza. Vedremo se le mie sensazioni sono errate.
    Oltre al fiume di denaro ottenuto dalle tessere FIDS e dallo stanziamento annuale del CONI, il “colpo micidiale” è quello che proviene dalle frodi sportive (milioni e milioni di euro).
    Per poter frodare ci vogliono ufficiali di gara corrotti e corruttibili. Gli ufficiali di gara vengono nominati dai responsabili dal settore tecnico nazionale che deve necessariamente essere composto in maggioranza da delinquenti perchè possano formare le giurie corrotte e mettere in atto le frodi. In sostanza, per taroccare con certezza matematica le competizioni sportive della FIDS è necessario e sufficiente che il settore tecnico nazionale sia gestito da delinquenti e che ci sia l’appoggio (diretto e/o indiretto) del presidente della FIDS.
    E’ un semplice ragionamento logico-deduttivo che richiede solo un normale cervello, mica ci vuole la testa di Salomone.
    Quindi, siamo dinanzi ad una montagna di milioni di euro, altro che “senza scopo di lucro” come recita lo Statuto FIDS e del CONI. Purtroppo, la triste e vergognosa vicenda dell’ex presidente FIDS, ferruccio galvagno (predecessore e amico del’attuale vermiciattolo) radiato assieme ad altri farabutti nel 2011 per le famose frodi in FIDS, non è servita a nulla. Tutto è come prima e peggio di prima. Di nuovo c’è solo un vermiciattolo al servizio dei delinquenti radiati che lo hanno fatto eleggere “democraticamente” per mantenere in vita questa macchina delinquenziale che produce attraverso le frodi sportive una quantità mostruosa di denaro contante rigorosamente in nero. Certo, mettere alla guida di questa macchina infernale un delinquente “economista” è stata una scelta saggia da parte della cosca. Quando è giusto è giusto!
    Zamblera, ancora non ti sei deciso di andare alla Procura della Repubblica di Roma o dai Carabinieri per dire come stanno esattamente le cose!? Dimettiti, pentiti, e vacci di corsa: miserabile, indegno e porco che non sei altro! Preferisci essere prelevato (assieme ai tuoi complici) e ammanettato a casa tua o nel tuo ufficio della FIDS a Roma o nel tuo ufficio presso l’assessorato al bilancio del Comune di Casazza (BG)? Continua ad offrire la tua complicità (che hai promesso in campagna elettorale) ai delinquenti radiati, agli squalificati, a Dracula, a Pino, a Michele, a Sergio ecc. ecc. e sarai accontentato sicuramente e molto presto.
    Speriamo che il Presidente del CONI, Giovanni Malagò, prenda immediati e opportuni provvedimenti. Strano che ancora non l’abbia fatto. Forse non è al corrente di come stanno veramente le cose in FIDS.
    Scusate questa mia divagazione, e ritorno al mio discorso iniziale per concluderlo.
    IL CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano) E’ POSTO SOTTO LA VIGILANZA DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI. Chi avesse dei dubbi in proposito, può verificarlo leggendo l’articolo 1 dello Statuto del CONI:
    http://www.coni.it/images/Statuto_3-7-2012.pdf
    E siccome la FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva) è una Federazione Sportiva Nazionale del CONI, è ovvio che la presenza nel Governo del neoministro Josefa Idem è una garanzia straordinaria per tutti i balleni onesti (atleti del CONI).
    Cari ballerini e famiglie, se siete stati frodati e/o siete a conoscenza di fatti illeciti, antisportivi e di reati in ambito FIDS, informate ANCHE E SOPRATTUTTO il neoministro dello Sport, Josefa Idem. Sicuramente non resteranno lettere morte. Difenderà con forza gli atleti onesti del CONI (e non solo) dai frodatori. Ne sono certo.
    Ognuno di voi, mandi, tanto per incominciare, alla pluricampionessa Josefa Idem, una copia via mail dell’Organigramma del settore tecnico nazionale della FIDS annotando anche note “biografiche” dei delinquenti che ne fanno parte. Fatelo e non temete nulla.
    La verità può essere solo apprezzata, e viene temuta sola dai disonesti e dai delinquenti.
    Colgo l’occasione di augurare al neoministro un bun lavoro.
    L’indirizzo email del ministro è:
    mail@josefaidem.info
    il suo sito ufficiale è:
    http://www.josefaidem.info
    Naturalmente, il ministro può essere tranquillamente contattato anche attraverso i canali ufficiali governativi.
    Saluti

    P.S.
    Zamblera, pagherai caro ed amaro tutte le porcherie che stai combinando nella FIDS con i tuoi amici delinquenti. Non sfuggirai alla Giustizia, come non è sfuggito il tuo lurido amico e predecessore, “ferruccio galvagno”.

    • Questa volta non l’hai raccontata giusta anche se probabilmente hai indovinato.
      I giudici devono, per statuto, essere nominati dal coordinatore del SAF, l’unico che può farlo per legge. Il coordinatore deve essere nominato dalla CNA, nominata dal consiglio federale. Ci deve essere un Regolamento del Settore Arbitrale Federale approvato dal consiglio federale e dal CONI.
      Ma, incredibilmente e illegalmente, il consiglio federale ha modificato lo statuto addebitando alla CNA funzioni che spettano al SAF.
      http://www.federdanza.it/index.php?option=com_content&task=view&id=12&Itemid=72
      Cosa c’è di illegale in tutto questo? TUTTO!!!!! il consiglio federale non può cambiare una norma statutaria, lo può fare solo l’assemblea generale convocata appositamente.
      Non c’è la CNA licenziata a gennaio, non c’è il coordinatore del SAF e non c’è il Regolamento del Settore Arbitrale Federale, figuriamoci se approvato, per statuto, dal CONI.
      Ma allora chi nomina le giurie delle gare federali e autorizzate? E qui forse l’intuizione di KKKK è fondata, forse qualcuno del settore tecnico. Comunque sia, chiunque componga le giurie in federazione è illegittimo e il comportamento dei dirigenti è illegale. Ma qualcuno che spieghi come ci si comporta in una FSN non c’è? Il procuratore federale non può attivarsi d’ufficio vedendo che lo statuto non viene applicato? C’è qualcuno che mi può dare l’indirizzo dove inviare una denuncia al CONI per la mancata applicazione dello statuto? Un grazie anticipato a chi lo mette in rete..

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: