danza orientaleIn rilievo

Celebri talenti e giovani promesse all’Ishtar Gala

Il Teatro San Paolo di Roma ha ospitato di recente due eventi dedicati alla danza orientale, concentrati nella stessa giornata. La kermesse, infatti, è cominciata dando spazio al concorso Miss BellyDance Italy 2016, attraverso cui sono state scelte le danzatrici finaliste che accederanno alla finale, prevista per aprile 2016 durante la Gold Edition del Marhaba Rome Festival.

In serata poi si è svolto l’Ishtar Gala, che ha permesso al pubblico di assistere a numerose coreografie di danza orientale, eseguite in gruppo o singolarmente, e introdotte dalla voce narrante di Benedetta Ponticelli. Le Hafla Dancers, per esempio, si sono distinte presentando la danza araba del Khaliji, meglio nota come “danza dei capelli” a causa dei movimenti con il collo e lo scuotimento delle chiome che la caratterizza.

La danza del ventre nel vero senso del termine, invece, è stata proposta dal gruppo Suad e in assolo dalla bravissima Perla Elias Nemer e dall’italo-tunisina Maryem Bent Anis, organizzatrice fra l’altro del Marhaba Rome Festival.

Un tocco etnico all’evento è stato portato sul palcoscenico dall’insegnante Isabel De Lorenzo e dalle sue allieve di ATS (American Tribal Style), ovvero una particolare fusion di balli differenti che mette insieme passi e postura della danza orientale, degli stili popolari del Nord Africa con elementi mutuati dal flamenco e dalla danza indiana.

Il duo composto da Claudia Sarcoli e Alessio Bruschi ha ballato sulle note di una celebre canzone di Sting dall’atmosfera orientaleggiante, ma chi ha destato più scalpore di tutti in assoluto probabilmente è stato Marco Stramacci con la sua Shape Company, dal momento che in scena assieme agli artisti è comparso un vero serpente, che è stato poggiato sulle spalle della prima ballerina, già intenta a tenere in equilibrio in testa e su un fianco due spade.

Le emozioni, insomma, all’Ishtar Gala non sono mancate neppure questa volta, l’appuntamento naturalmente è rinnovato per il prossimo anno con la nuova edizione!

Tags
vedi di più

Related Articles

Lascia il tuo commento!

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker