InfoDANZA consiglia Ottante Cosmetics
Danza SportivafidsIn rilievo

Danza sportiva nel Caos dopo il DPCM del 13 Ottobre

Lo sport dilettantistico delle A.S.D. e delle S.S.D. delle federazioni sportive nazionali e degli enti di promozione sportiva CONI, può continuare a svolgere la propria attività, così dice il decreto del 13 Ottobre 2020. Ma poi in gazzetta ufficiale viene pubblicato un allegato con la tabella degli “sport di contatto”. Ed ecco che nella tabella allegata al decreto tutte le discipline della danza sportiva sono da intendersi come attività da svolgere in forma individuale.

Da quanto si legge nella tabella, tutte le coppie di danza sportiva non possono più allenarsi insieme, anche se congiunti, questo significa in parole spicciole: la danza sportiva di coppia non si può effettuare.

Scatta sui social la bagarre tra i dirigenti, gli “opinionisti” e le persone legate al mondo della danza sportiva, ognuno da una sua interpretazione della norma.

Arriva la lettera del presidente FIDS Barbone con un post dal titolo “chiarimenti sull’attivita sportiva da contatto il presidente barbone scrive al governo” pubblicata sul sito FEDERDANZA.IT e ripostata sui social federali in risposta alla segnalazione delle Ex presidente Christian Zamblera. Ma oggi la lettera aperta del presidente Barbone non è più on-line.

 

E’ ancora visibile invece la lettera aperta del vicepresidente vicario e vicepresidente I.D.O. Edilio Pagano, pubblicata su facebook e rilanciata da alcune testate giornalistiche ricevendo largo consenso e molte condivisioni social.

E’ ancora visibile anche il commento dell’ex candidato alla presidenza FIDS ed ex Commissario straordinario FIDS Giovanni Costantino.

Insomma nel mondo della danza sportiva è scoppiato il caos dopo il DPCM del 13 Ottobre, nel frattempo la Regione Lombardia ha disposto la chiusura delle ASD-SSD dato l’alto numero di contagi nella regione, e stanno per arrivare le SCADENZE per rinnovare l’affiliazione agli enti e alle federazioni.

Speriamo che presto si fermino sia i contagi, sia la disinformazione, e che il nostro mondo possa ricominciare a vivere come nell’epoca pre-covid. Non si possono creare campioni di danza sportiva o di qualsiasi altro sport rimanendo a casa. Ci auguriamo che per il bene del settore e di tutta la nazione questa pandemia passi presto.

 

 

vedi di più

Related Articles

Lascia il tuo commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker