informazione e culturarecensioni

Gaetano Castrovilli: l’ex ballerino alla conquista della Nazionale

L’uomo chiave della nuova Viola

Oggi vi raccontiamo una bella storia di sport, tra i calciatori che si sono messi maggiormente in evidenza in questo inizio di stagione c’è sicuramente Geatano Castrovilli: pugliese classe 1997, dopo aver praticato il ballo sino all’età di 12 anni, ha deciso di dedicarsi solo ed esclusivamente al calcio, con risultati eccelsi. Cresciuto nelle giovanili del Bari prima e della Fiorentina poi, l’anno passato Castrovilli ha brillato in Serie B con la maglia della Cremonese e, dato per partente ad inizio stagione, si è conquistato un posto da titolare nel centrocampo viola, scalando le gerarchie anche in ottica nazionale.

Dopo la fine del ciclo con i Della Valle alla presidenza del club, per la Fiorentina questo è l’anno zero. Rocco Commisso, facoltoso imprenditore italoamericano che ha fatto una fortuna Oltreoceano nel campo delle telecomunicazioni, ha infatti deciso di investire nella società gigliata, regalando nuovo entusiasmo al popolo viola. Dopo un avvio complicato, in cui più che le prestazioni erano mancati i risultati, la squadra di Vincenzo Montella ha finalmente trovato la quadra giusta e, guidata dalle giocate di Ribéry, Chiesa e Castrovilli, ha risalito velocemente la classifica, portandosi a ridosso della zona Champions. In queste prime giornate, come detto, uno dei calciatori maggiormente determinanti è stato proprio Gaetano Castrovilli che, giocando da mezz’ala, è riuscito a mettere in mostra tutte le sue qualità fisiche e tecniche. Il “Castro”, come lo chiamano gli amici, si candida a diventare un futuro pilastro della Fiorentina e della Nazionale Maggiore ed è anche grazie a lui se secondo le diverse scommesse sportive online, ad oggi la Viola sia considerata una delle favorite assolute per la qualificazione alla prossima Europa League.

Alla conquista della Nazionale

Castrovilli è un degno rappresentante della nuova generazione del calcio azzurro. Una generazione che negli ultimi tempi sta finalmente trovando sempre più spazio a livello di club e che lascia ben sperare il movimento calcistico italiano in vista del futuro. Reduce dal rinnovo di contratto con i Viola sino al 2024, Gaetano si candida con prepotenza a recitare un ruolo da protagonista anche con la maglia della Nazionale Maggiore, dato che Roberto Mancini sembra intenzionato a convocarlo già a partire dai prossimi impegni degli azzurri di novembre. In Nazionale, Castrovilli troverà sia il suo compagno di squadra Federico Chiesa che tanti altri suoi coetanei dal futuro roseo, tra cui spuntano i nomi di Pellegrini, Barella e Sensi, che tanto bene stanno facendo con le maglie di Roma ed Inter. Mancini, dal canto suo, si gode l’esplosione di tanti giovani italiani che finalmente iniziano a fare la differenza anche ad alti livelli e spera che, già a partire dal prossimo Europeo itinerante, possa prendere vita un nuovo ciclo vincente della nostra Nazionale Maggiore.

Il calcio azzurro si prepara quindi a godersi un nuovo talento e la speranza dei tifosi Viola è che Castrovilli possa essere l’uomo giusto su cui puntare per costruire un progetto vincente, ricco di gioie e di successi.

 

vedi di più

Related Articles

Lascia il tuo commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker