Danza SportivaFids - Federazione italiana danza sportivaIn rilievonotizie flash

I primi mesi della FIDESM e il futuro della danza sportiva in Italia

A pochi mesi dalla trasformazione della Federazione Italiana Danza Sportiva (FIDS) in FIDESM (federazione italiana DanzaSportiva e Sport Musicali), la comunità sportiva celebra non solo l’espansione disciplinare ma anche i passi avanti nel promuovere la leadership femminile nel settore. La nascita della FIDESM ha segnato un momento significativo, evidenziato dalla presenza di nuove discipline quali Majorette, Pole Dance, Aerial Dance, e Jump Rope, accanto ai già stabiliti sport di Danza Sportiva, Cheerleading e Cheersport.

Un momento particolarmente rilevante è stato l’impulso dato dal progetto “WOMEN OF DANCESPORT“, nato nel 2018 a Torino. Questo progetto ha giocato un ruolo cruciale nel sollecitare la partecipazione delle donne nella vita amministrativa della federazione, conducendo all’elezione di una presidente donna, Laura Lunetta, descritta come un’innovatrice entusiasta con un forte background accademico e sportivo. La sua leadership è vista come un simbolo di cambiamento e di nuova direzione per la FIDESM.

I commenti sui social media riflettono l’emozione e l’approvazione generale di questi cambiamenti:

  1. “La FIDS cambia lo statuto: nasce la FIDESM. Incrociamo le dita 🤞e speriamo sia veramente la casa di tutta la danza e gli sport musicali!”
  2. “Vedere la Fids raggiungere il quorum in prima convocazione con il 66,6% dei presenti è una grande emozione. Complimenti alla presidente Laura Lunetta per un’organizzazione impeccabile in una location straordinaria.”
  3. “Con l’approvazione del nuovo Statuto, assistiamo a un passaggio epocale per la storia del movimento della danza. Siamo fieri di far parte di questa nuova era con la FIDESM!”

Questi commenti evidenziano un forte supporto per il nuovo indirizzo e la struttura della federazione, indicando un futuro promettente per la FIDESM. Gli atleti e gli appassionati sono entusiasti dell’inclusione delle nuove discipline e del riconoscimento del ruolo delle donne in posizioni di leadership.

Tuttavia ci sono anche commenti di misto sentimento tra scetticismo e soddisfazione:

Sebbene si accolga positivamente l’introduzione di nuove norme nello statuto della FIDESM, volte a tutelare e rispettare i diritti di tutti i tesserati. Il ritardo con cui queste misure sono state implementate, genera un cauto ottimismo per il cambiamento, e sottolinea l’importanza di dimostrare il rispetto attraverso azioni concrete e visibili, non solo attraverso modifiche statutarie.

In alcuni commenti invece si esprime forte scetticismo e critica verso la FIDESM, evidenziando un netto divario tra le promesse fatte e le azioni concrete intraprese dalla federazione.

La mancanza di tutela reale dei diritti dei tesserati nonostante le dichiarazioni pubbliche, evidenziano una ripetuta incoerenza tra parole e fatti. Particolarmente critica è la situazione del programma gare promesso e la mancanza di attività ricreative e agonistiche sotto l’ombrello della FIDESM, ponendo dubbi sulla coerenza di queste azioni con le direttive del CONI.

Il prossimo futuro della FIDESM appare ricco di potenzialità, con un forte impegno verso l’innovazione e la crescita. La comunità, rinvigorita da questi sviluppi, sembra pronta a sostenere e celebrare l’espansione e il successo continuo della danza sportiva e degli sport musicali in Italia. Tuttavia la frustrazione del passato rende i tesserati più avvezzi cauti nello slancio di ottimismo.

vedi di più

Articoli Correlati

Lascia il tuo commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pulsante per tornare all'inizio