InfoDANZA consiglia Ottante Cosmetics
In rilievo

Spadafora: Prorogato bonus anche a Gennaio si spera per apertura a fine mese

Prosegue il bonus, non il fondo perduto, si spera in riapertura a fine gennaio con incentivi

Il ministro Vincenzo Spadafora fa il punto sui social, innanzitutto ricordando i 620 morti dell’8 gennaio, e poi guardando anche alla situazione estera che di certo non è invidiabile rispetto all’Italia.
In Germania palestre, piscine e centri sportivi chiusi dal 2 novembre. La situazione non migliora in Francia, Irlanda, Gran Bretagna (che ha già dichiarato di voler chiudere tutto fino a metà febbraio), e in quasi tutta la Spagna e la Finlandia.
Poi ricordando quali sono le azioni eseguite in favore dello sport:
– Bonus di 800€ per i collaboratori sportivi esteso anche a Gennaio; Per il mondo dello Sport non ci sarà solo il bonus ai collaboratori ma anche altro, come per esempio il credito d’imposta ed il rinvio di scadenze e pagamenti;
– Si sta elaborando con il CTS (comitato tecnico scientifico) il modo più adatto per la riapertura, che sarà graduale a seconda dei colori delle regioni; Si spera per fine mese di gennaio.
– i ristori a fondo perduto, erogati dal Dipartimento per lo Sport, non verranno ri-erogati perchè ritenuti in grado di coprire utenze e altre spese fino a fine gennaio. Solo in queste seconda fase dell’epidemia sono stati stanziati circa 160 milioni di euro per più di 35mila ASD e SSD.
– i ristori delle Agenzie delle Entrate per tutte le Partite Iva sono stati calcolati su parametri diversi, non decisi dal Ministro che provvederà a segnalare le criticità;
Per la ripartenza si sta elaborando un piano di aiuti straordinario per tutte le strutture sportive e anche per tutti i cittadini per incentivarli alla ripresa.
Il ministro Spadafora ci tiene a ricordare: “Ribadisco che mai lo sport italiano, soprattutto di base, i collaboratori sportivi, le ASD, le SSD e tutti gli altri soggetti del mondo dello sport hanno avuto tanta attenzione come in questo momento storico.”
Non si può dare torto al Ministro, chiunque abbia memoria storica nel mondo dello sport, può riconoscere che non vi è mai stato un database di censimento dei collaboratori sportivi italiani, con le loro rispettive ASD/SSD e con i loro rispettivi Iban, per dare bonus in linea e a volte superiori a quanto dichiarato presso l’agenzia delle entrate. E’ giusto quindi, quando lo si merita fare un plauso al ministro con l’augurio di continuare così e portare a termine la riforma tanto attesa.

vedi di più

Related Articles

Lascia il tuo commento!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button